Escursioni

Area Marina Protetta di Capo Carbonara

Partenza: Spiaggia di Costa Rei

Orari partenza e rientro: 09.00/13.00

Navigando in direzione Sud, numerose saranno le baie da poter ammirare: Cala Sinzias, Cala Pira, le Piscine.

Dopo circa 50 minuti di navigazione si arriverà nel cuore dell’A.M.P. di Capo Carbonara, esattamente all’isola dei Cavoli, ove si avrà modo di vedere sott’acqua la statua della Madonna sommersa adagiata su un tappeto di posidonia attorniata da una miriade di pesci variopinti, sull’isola sarà possibile ammirare la particolare vegetazione endemica nonché arrivati a piedi nella parte più alta, l’antico e bellissimo faro costruito a ridosso della torre spagnola del ‘600.

Ripartiti, attraversato il canale di Capo Carbonara, navigando con rotta verso il Nord, si potranno apprezzare le candide spiaggie di Villasimius, Cala di Giunco, Simius e Punta Is Molentis. In alcune di queste sarà possibile sostare e fare il bagno.

Isola di Serpentara

Partenza: Spiaggia di Costa Rei

Orari partenza e rientro: 09.00/12.00

Partenza con navigazione diretta verso il versante Nord dei Varaglioni dell’Isola di Serpentara. Prosecuzione a lento moto lungo il lato di levante dell’Isola per osservare le particolari conformazioni della scogliera granitica che emerge dalla piattaforma continentale, quasi un opera d’arte al cesello realizzata dall’azione combinata dell’acqua del mare e del vento. Di seguito, sosta alla Baia Saracena sovrastata dalla fauna marina. Ripartiti, dopo una breve navigazione, visita a Punta la Guardia, estremità sud dell’isola così chiamata perché in epoca di pirati saraceni vi era collocata una sentinella a guardia della costa sarda a ridosso. Ripresa la navigazione, dopo circa dieci minuti, si arriverà a Cala Pira, sosta per fare un ultimo bagno e per visitare il promontorio dei Ginepri rossi sul quale sorge la Torre Spagnola.

Piscine

Partenza: Spiaggia di Costa Rei

Orari partenza e rientro: 09.00/11.30 – 14.30/17.00

Navigando sotto costa con rotta in direzione Sud, si potranno ammirare la baia di Cala Sinzias, la particolare “Punta Is Cappuccinus”, l’indimenticabile Cala Pira con l’omonima Torre Spagnola del ‘600 ove si potrà sostare e visitare il promontorio su cui sorge la torre, un paradiso di finissima sabbia bianca immerso tra i millenari alberi di rarissimo ginepro rosso.

Ripresa la navigazione, ci si dirigerà alla volta delle “Piscine”, paradiso incontaminato raggiungibile solo via mare, qui sarà impossibile resistere alla tentazione di fare un tuffo in un acqua cristallina e turchese.

Baia delle anfore

Partenza: Spiaggia di Costa Rei

Orari partenza e rientro: 09.00/14.30 – 14.30/17.00

Navigando sotto costa con rotta in direzione Nord, si potrà ammirare l’ampia e candida baia di Costa Rei. Arrivati dopo breve a Porto Pirastu, caletta in cui si trovava l’antico approdo romano sul quale dominano un antichissimo proto-nuraghe e la torre spagnola di Monti Ferru, procedendo a lento moto, si apprezzerà la scogliera granitica a picco sul mare di Capo Ferrato e il vecchio faro omonimo. Durante la navigazione si potrà osservare con meraviglia la “secca delle Cicale” e subito dopo la Baia delle Anfore. 

Immergersi anche solo con la maschera sarà un esperienza indimenticabile, un fondale variopinto costituito da una folta prateria di posidonia farà da cornice ad una impressionante quantità di cocci di anfore romane, presumibilmente resti di un antico naufragio. Ripresa la navigazione si dirigerà alla volta delle Calette di Feraxi per tuffarsi in un acqua cristallina.

Spiaggia di Murtas

Partenza: Spiaggia di Costa Rei

Orari partenza e rientro: 09.00/16-17.00

Navigando sotto costa facendo rotta verso Nord, accompagnati dai colori e dai profumi di una natura incontaminata, si ammireranno, lo spiaggione di Feraxi, lo stagno di Colostrai, la Torre Spagnola di Torre Salinas a guardia delle saline alla foce del Flumendosa, la Marina di Porto Corallo ed in fine la sfavillante ed incomparabíle spiaggia di Murtas che dà nome alla Torre Spagnola che la sovrasta. Una distesa bianchissima di rena simile a chiccchi di riso, vi accoglierà non appena poserete i piedi sulla spiaggia. Una tappa all’estremità Nord della baia vi offrirà la possibilità di apprezzare uno degli ultimi tratti di costa della Sardegna fitta di macchia mediterranea e paesaggi rupestri aspri e selvaggi, ingentiliti dal particolare colore del granito rosa. Sott’acqua, a pochi metri di profondità, i resti di un naufragio di un veliero del ‘700 potranno essere osservati anche con l’uso della sola maschera sub.

INFORMATIVA

Le escursioni vengono effettuate con maxi gommone da 12 posti o con gommoni da 8 posti.
Gli itinerari potranno subire variazioni a causa delle condizioni meteomarine.
Si consiglia di munirsi di cappello, maglietta, pinne, maschera sub e macchina fotografica.

ΡRΕΝΟΤΑΖΙΟΝΕ:

Presso stabilimento balneare via delle Agavi Costa Rei per partenze dalle spiagge di Piscina Rei, Rei Playa e Turagri
Nicola – 339 3129796

Presso stabilimento balneare via delle Rose per le partenze dalle spiagge di Via delle Rose e Le Ginestre
Alessia – 346 0839616